Come costruirsi una “MiniReteLoRa”

​… e monitorare qualsiasi cosa (o quasi)

Si parla tanto di  IOT (Internet Of Things), oggetti sparsi per la casa o la fabbrica che mandano dati su Internet, ma quali tecnologie può usare un maker che vuol fare tutto da sé?  Senz’altro è necessaria una tecnologia di trasmissione dati che usi hardware economico e software open source possibilmente di facile uso. Una tecnologia  che ci permetta di costruire una rete per il monitoraggio di molte grandezze ambientali, specialmente dove non è presente il WiFi e la rete di alimentazione, vale a dire fuori dalle mura di casa, all’aperto.

 In questo articolo impariamo a muovere i primi passi verso un’esperienza entusiasmante, forse al pari di quella provata da Guglielmo Marconi alla fine del IXX secolo, quando, nel parco della sua villa, vide arrivare con grande giubilo sul suo ricevitore rudimentale un segnale trasmesso via radio, partito a qualche chilometro di distanza.

Vuoi saperne di più? Scarica il PDF